6 città da visitare se ami l'arte

Viaggiare permette di curiosare, scoprire e avventurarsi in giro per il mondo e una delle motivazioni principali che spinge gli individui a partire è anche l’arte.
Voler vedere i dipinti, i reperti storici, l’effetto del tempo sulle opere creative è ciò che ispira molti viaggiatori, i quali partono speranzosi di accrescere il proprio bagaglio culturale.
Riuscire a combinare l’amore per l’arte e quello per il viaggio e l’esplorazione riuscirà sicuramente a dare vita a esperienze incredibili e degne di nota.


6 città da visitare se ami l'arte


SEI CITTÀ DA VISITARE SE AMI L'ARTE


Queste sono sei tra le migliori città da visitare che permettono di godere di momenti di svago e di cultura:

Parigi, Francia 

Uno degli stati più interessanti è sicuramente la Francia, ricca di storia e tradizioni, è una grande rappresentante del passato e dell’antichità.
In particolare la sua capitale ricopre un ruolo centrale all’interno dei paesi Europei e mondiali. Parigi è una città ambivalente, da un lato rappresenta il tempo trascorso dall’altro risulta essere moderna, multiculturale e adatta ai giovani.
La capitale offre molteplici esperienze culturali ai suoi visitatori: ricordiamo prima di tutto il Louvre, il più famoso museo a livello internazionale.
Contiene moltissimi dipinti, statue e oggetti tra i quali spicca la Gioconda, l’eccelsa opera di Leonardo da Vinci. Il museo d’Orsay propone uno stile più contemporaneo dell’arte, di fatti è possibile trovare opere di Van Gogh, Degas e Gauguin


New York City, USA

New York è una delle città più famose del mondo, tutti ambiscono a visitarla almeno una volta nella loro vita.
Ci sono molti locali, tanto divertimento e molta movida, ma la domanda che ci siamo posti in realtà ci riporta sugli aspetti artistici e culturali.
Nonostante sia un grande centro urbano sviluppato e piuttosto nuovo, di opere culturali ce ne sono molte.
I musei sono enormi e accolgono una quantità di pezzi d’arte stratosferica, pensiamo al Metropolitan Museum of Art, al MoMA, e al Solomon R. Guggenheim Museum. New York propone addirittura alcune occasioni d’arte a cielo aperto come graffiti e sculture e piccole gallerie improvvisate, spesso create da artisti emergenti.
È interessante come l’arte arrivi ovunque anche in città prive di una storia centenaria, la forma artistica non equivale alla storia dei nostri antenati ma all’uso della creatività deli individui che popolano o che hanno popolato una certa zona.


Berlino, Germania

Berlino è la capitale della Germania, ricca di storia e eventi riguardanti il passato è anche molto moderna e ben sviluppata.
L’arte, a Berlino, è possibile riconoscerla in ogni angolo della città: ci sono vari pezzi architettonici molto interessanti e molte opere a cielo aperto che è possibile apprezzare gratuitamente.
Per non parlare dei frammenti del muro, i quali costituiscono un grande museo a disposizione di qualsiasi visitatore.
Rappresentano Berlino in tutte le sue sfaccettature, in particolare, soffermandosi sulla storia e sul passato.


Tokyo, Giappone

Il Giappone è uno dei paesi più unici del mondo, tutti vorrebbero riuscire a visitarlo almeno una volta nella vita.
Tokyo, la capitale, è uno dei centri economici e politici dello stato, nonostante questo ricopre un ruolo importante anche dal punto di vista artistico.
Presenta molte opportunità all’aperto come il Nikko, un parco naturale vastissimo costituito da innumerevoli bellezze naturali e alcuni templi antichi.
I musei ospitano opere di artisti, principalmente giapponesi ma alle volte anche internazionali: tra i più importanti ricordiamo l’Indemitsu Art Museum e il Museo Nazionale.
Tokyo sorprende ogni visitatore con la sua bellezza naturale: le tradizioni si mostrano in ogni strada e cunicolo mentre la religione dello shintoismo e del buddhismo sembrano invadere le anime dei visitatori, con i loro santuari, curati alla perfezione, permettono di sentire veramente l’intensità e la forza di queste due correnti culturali.


Torino, Italia

Purtroppo non viene spesso inserita nei circuiti principali del turismo mondiale, ma Torino è una città che va assolutamente visitata, perché vi stupirà.
Definita da Le Corbusier come "la città con la più bella posizione naturale" dopo anni di industria ha saputo trasformarsi, imponendosi alla ribalta mondiale con le Olimpiadi del 2006.
Grazie all'evento sportivo stupì giornalisti, sportivi e visitatori accorsi da ogni angolo del mondo che la associavano "soltanto" alla FIAT e alla Juventus.
Ma a Torino c'è moltissimo di più.
Con il suo stile elegante e ordinato, con la sua ricchezza barocca, con i suoi viali molto grandi e i suoi musei (ospita, tra l'altro, l'autoritratto di Leonardo), Torino va anche scelta per Artissima, una delle 3 più importanti manifestazioni di arte contemporanea al mondo.
Cibo, architettura e arte vi stupiranno in questa città che probabilmente non vi aspettate così ricca di sorprese a ogni angolo.


Basilea, Svizzera

Basilea si trova esattamente al confine di tre stati (Francia, Germania e Svizzera) ed è una città culturalmente e tecnologicamente all'avanguardia.
La città attira ogni anno migliaia di amanti dell'arte moderna e contemporanea e presenta un panorama di eventi che non ha pari in tutta la Svizzera.
La città ospita infatti Art Basel, la fiera d'arte moderna e contemporanea più importante al mondo, che poi negli anni ha generato degli spin-off a Miami e Singapore.
È una città che ogni giorno vive di arte e di cultura: i suoi musei, le gallerie d'arte e gli eventi internazionali di Basilea fanno infatti ormai parte del tessuto urbano della città.
Art Basel è la primadonna delle anteprime assolute mondiali per l'arte contemporanea e la creatività che aleggia in questa città è contagiosa.