vacanza o weekend con adrenalina: percorrere il ponte pedonale in Portogallo più lungo del mondo

Ci sono luoghi, nel mondo, talmente particolari e unici che andrebbero visti almeno una volta nella vita.

Uno di questi è sicuramente il ponte pedonale più lungo del mondo, il 516 Arouca.
Questa incredibile struttura si trova ad Arouca, in Portogallo, ed è lunga la bellezza di 516 metri e sospesa 175 metri sopra al fiume Paiva.
Il ponte è formato da 127 lastre, larghe poco più di un metro, sostenute da robusti tiranti in acciaio.


Ponte sospeso 516 portogallo


UNA PASSEGGIATA TRA LE NUVOLE

Ideale per un weekend o una vacanza all’insegna dell’avventura, questa straordinaria passeggiata fuori dal comune è perfetta per gli amanti dell’adrenalina.
In effetti è un’esperienza esaltante camminare sospesi nel vuoto per un tratto così lungo, quindi i temerari abbonderanno.

VACANZA o WEEKEND CON ADRENALINA: PERCORRERE IL PONTE PEDONALE SOSPESO PIÙ LUNGO DEL MONDO

Ciò che rende il ponte un’attrazione così unica, però, non è solo la complessità della struttura ma anche, e soprattutto, il luogo quasi magico dov’è costruito!

Totalmente immerso nel verde e nella natura, il ponte è sospeso tra due costoni rocciosi con, al di sotto, il fiume  e la cascata di Agueira. 

Il 516 si trova all’interno del Geoparco di Arouca, un parco naturale riconosciuto nel 2009 dall’UNESCO.
Al suo interno vi sono ben 41 siti archeologici importantissimi sia scientificamente parlando sia per quanto riguarda il turismo.
Questa riserva si estende per 382 Km2 ed è circondata da fiumi e zone montuose.
Oltre alla passeggiata sospesa si possono fare numerose attività sportive come, per esempio, il kayak, l’arrampicata, il rafting o anche la canoa.

Se ci si vuole immergere completamente nella natura selvaggia, poi, vi sono 14 percorsi segnati nei quali si potranno incontrare alcuni dei siti geologici più importanti del parco.
In uno di  questi si possono vedere dei fossili di trilobiti giganti datati all’incirca 465 milioni di anni: i trilobiti erano animali marini e questi in particolare sono famosi perché sono i più grandi esistenti al mondo.
In un altro dei percorsi, chiamato Viaggio nella preistoria, si possono trovare le Pedras Parideiras, le pietre feconde.
Queste rocce granitiche, a causa dell’erosione, si staccano dalla loro pietra madre ed ecco il perché del nome. Questo evento è rarissimo!
Tutto il parco, poi, presenta una varietà incredibile di flora e fauna e, quest’ultima, non è difficile da vedere.
All’interno del geoparco si trovano, inoltre, numerosi villaggi tradizionali e spiagge fluviali nelle quali fermarsi per riposare e rilassarsi.
Vi sono anche un Monastero (Mosteiro) ed il Museo di Arte Sacra.
Infine, da un punto panoramico ben preciso, si possono vedere gli ingressi di alcune miniere clandestine ormai in disuso, data la presenza di tungsteno nel territorio.
Alcune di esse, come la Galleria di Vale da Cardeira, sono anche in parte esplorabili.

UN LUOGO UNICO DA VISITARE

Insomma, lo straordinario ponte 516 non è solo una "semplice" passeggiata, ma è un modo per unire l’adrenalina alla conoscenza.
Si può vivere un’avventura magnifica e, allo stesso tempo, scoprire qualcosa di nuovo del nostro magnifico pianeta.
Questo incredibile ponte è solo una piccola parte di un territorio ricco di natura, storia e bellezza: quindi l’ideale per una fuga dalla routine.

Cosa aspetti? Prenota subito il tuo hotel in zona!