Vacanze: 4 mete stupende da visitare anche da soli

Quando si è single a volte viaggiare non in compagnia può indurre qualche timore.
Ci sono però quattro destinazioni splendide che si possono visitare anche da soli, perché il fascino del luogo, i paesaggi, il mare, la natura e i loro panorami ti conquisteranno talmente tanto che ti chiederai "Perché non ho fatto questo viaggio prima?".

Ecco quindi le

QUATTRO METE STUPENDE DA VISITARE ANCHE DA SOLI

4 mete da visitare da soli



FUERTEVENTURA
Fuerteventura è un’isola subtropicale delle Canarie famosa per la tranquillità che si respira nelle sue spiagge (il colore del suo mare va dal bianco al nero per le passate attività vulcaniche) in città e nei borghi; un’atmosfera che le ha regalato il soprannome di “isola lenta”.
In più, con una media giornaliera di oltre 8 ore di sole durante l'anno, Fuerteventura è la meta perfetta per i turisti, qualunque sia la stagione!

La sua popolarità è cresciuta negli anni grazie alle sue bellissime spiagge, al paesaggio e alla natura intatta dei suoi parchi: infatti è anche una meta ideale per gli amanti dell’escursionismo.
L'isola è famosa anche per la quantità di sport acquatici che è possibile praticare e le isole di Ajuy infine sono rinomate per la loro sabbia nera che spicca nell’azzurro del mare.


RODI
Rodi, l’isola più grande dell'arcipelago del Dodecaneso, è una destinazione ottima per una vacanza anche da soli: offre infatti un mix perfetto di mare, divertimento, storia e cultura.

È sufficiente noleggiare un’auto e girare alla ricerca delle sue spiagge, a partire da quelle più popolari, come Eli e Falirakio o quelle meno frequentate ma perfette per il windsurf, come Ixia.
Inoltre, se hai la passione delle terme, a Kallithea ci sono piscine naturali note fin dall’antichità.
E per la movida?
Qui il divertimento inizia dalle prime ore della sera, soprattutto nella città di Rodi, con le sue vivaci vie del centro storico, fulcro della vita notturna, dove potrai conoscere sicuramente qualcuno.


ZANZIBAR
L'isola di Zanzibar si trova davanti alla Tanzania ed è famosa per le sue splendide acque e per essere il luogo di nascita del leader dei Queen, Freddie Mercury.
Visitare Zanzibar significa immergersi in luoghi meravigliosi e rilassarsi sulle sue fantastiche spiagge di sabbia bianca finissima.
Le sue spiagge infatti sono fra le più belle del mondo: la sabbia è così bianca, fine e luccicante da sembrare impalpabile affiancata a un mare limpidissimo, di un color azzurro sfavillante.

Incantevoli paesaggi e scorci stupendi, ospitalità, monumenti e arte sono le sue caratteristiche.

Il centro storico della capitale, Stone Town, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO ed è una delle città più belle dell'Africa: vicoli scenografici, mercati, grandi moschee offrono uno spaccato unico per capire come si vive nell'isola.
Ma Zanzibar è comunque natura incontaminata, con Prison Island e le sue tartarughe giganti che nidificano sulle sue sponde.

TENERIFE
Ancora Canarie?
Ebbene si.
Tenerife è la più grande delle isole Canarie: da decenni è molto popolare e il suo successo non sembra calare.
Le sue spiagge sono l’ideale per fare un bagno o sport acquatici, mentre gli amanti della natura possono scoprire interessanti riserve naturali.
La vita notturna, la sua storia e la cucina sono altre ottime ragioni per visitare quest’isola.
A Santa Cruz de Tenerife, capitale dell’arcipelago, si trova molta arte e storia; si può visitare lo splendido Auditorio e passeggiare fra le sue caratteristiche stradine, visitare i suoi negozi e ammirare le spiagge di Las Teresitas o il parco naturale di Garcia Sanabria.

Infine, non puoi perdere gli Acantilados de Los Gigantes: si tratta di grandi scogliere a picco sul mare da cui si può godere una vista unica.

La natura incontaminata si riflette anche nella bellezza del mare di Tenerife: le sue acque azzurre e color smeraldo sono l’ideale per un bagno diverso dal solito.

Cosa aspetti? Prendi un aereo e parti!