Costa Brava per single: Guida di Calella

State facendo il conto alla rovescia all'arrivo delle ferie ma non sapete ancora dove andare e con chi andare?
Abbiamo la risposta ad entrambe le domande.

Perché scegliere una vacanza da single?

Una delle preoccupazioni maggiori per chi sceglie una vacanza da single è quella di ritrovarsi a condividere il viaggio con gente di età e interessi troppo diversi dai propri.
O, ancor peggio, con persone che già si conoscono e che quindi creano gruppi isolati a cui è difficile accedere.

Il timore è quello di rovinarsi gli unici giorni di ferie perché, si sa, la buona riuscita di una vacanza dipende anche da coloro con cui si condivide il viaggio.

È un aspetto importante a cui la nostra agenzia dedica la massima attenzione. Tutte le partenze prevedono la creazione di gruppi omogenei: uomini e donne in egual numero e della stessa fascia di età, che si incontrano per la prima volta. In questo modo anche i più timidi e introversi potranno integrarsi facilmente, trasformando la loro vacanza da single in una esperienza indimenticabile.



Calella, la Costa Brava per single

Veniamo ora alla seconda domanda. Dove andare? La Costa Brava è la meta ideale per una vacanza da single. E per qualsiasi tipo di single. I suoi circa 160 km di litorale offrono calette e scorci mozzafiato per gli amanti della natura, spiagge e locali rinomati per chi è alla ricerca della vera movida e anche siti archeologici, musei e monumenti per tutti coloro che, invece, preferiscono una vacanza più culturale.
Se cercate tutto questo in un'unica località, la destinazione per le vostre prossime vacanze da single non può che essere Calella.

Siamo in Catalogna, a 56 chilometri da Barcellona, in uno dei tratti più suggestivi della Costa Brava.
Un tempo meta soprattutto dei turismo tedesco (tanto da essere chiamata "Calella dels alemanys" ovvero "Calella dei tedeschi"), Calella ora attrae turisti provenienti da ogni parte d'Europa ed è sempre più apprezzata anche dagli italiani.



Calella
Calella

Costa Brava VS Riviera romagnola: chi vince?

La Costa Brava spesso viene paragonata alla nostra Riviera romagnola. Per alcuni è un gran complimento, per altri un valido motivo per scartarla dalle mete di vacanza...
In generale si pensa che una vacanza da single in Costa Brava sia solo per nottambuli alla ricerca di locali, spiagge affollate e vita caotica. Sbagliato!
È vero che alcune zone sono il paradiso degli amanti della notte. Basta pensare a Lloret de Mar, una sorta di "Rimini catalana". Ma è sufficiente spostarsi di pochi chilometri per trovare splendide località marittime non invase dal turismo di massa.

Durante una vacanza per single a Calella potrete vivere il vero spirito catalano, fatto di gente ospitale, allegra, capace di farvi sentire sempre i benvenuti. Le persone del posto sono gentili, solari e sempre disposte a fornire indicazioni o consigli ai turisti. Solo una cosa potrebbe farli arrabbiare: non chiamateli mai spagnoli! La Costa Brava rientra nella Catalogna. Per noi turisti è comunque Spagna ma i catalani tengono particolarmente alla loro autonomia e a non essere confusi con i cugini spagnoli.

Dunque, meglio la Costa Brava o meglio la Riviera Romagnola? Beh, un altro punto a vantaggio della Costa Brava è sicuramente il mare.
Ovunque andiate, troverete sempre un'acqua cristallina, pulita e che non ha proprio nulla a che vedere con quella dell'Adriatico. E anche il litorale catalano ha la meglio su quello romagnolo perché è più variegato e adatto alle esigenze balneari di chiunque: lunghe spiagge sabbiose si alternano a piccole calette più nascoste o a scogliere a picco sul mare.

Si tratta di dettagli importanti, soprattutto se pensiamo che non  stiamo parlando di una meta esotica, lontana almeno 10 ore di volo. Anzi, un altro vantaggio di Calella o in generale della Costa Brava è proprio il fatto che sono destinazioni economiche (si trovano soluzioni adatte a tutte le tasche) e facilmente raggiungibili.


Mare di Calella
Tutte le spiagge di Calella sono state riconosciute Bandiera Blu

Come arrivare a Calella

Per noi si tratta di una meta vicina e collegata dai principali mezzi di trasporto.

Per chi arriva in aereo, gli aeroporti più vicini sono quelli di Girona (a circa 40 km) e di Barcellona (circa 70 km), collegati a Calella e ai paesi limitrofi da autobus di linea gestiti dalla Segales.

In alternativa si può prenotare un transfer che accompagna i turisti dall'aeroporto alle principali strutture turistiche.

Anche i collegamenti in treno sono piuttosto efficienti: la stazione di Calella si trova in una posizione centrale e da qui partono treni che raggiungono tutti i paesi della costa.

Chi arriva dall'aeroporto di Barcellona può prendere il treno fino alla a Barcellona-Sants e da lì quello in direzione Massanet-Massanes. Calella è una delle ultime fermate.

Se viaggiate in auto potete scegliere se raggiungere Calella attraverso il tratto costiero (spettacolare per il panorama ma attenti al traffico nei periodi di alta stagione) o le strade dell'interno. Nel primo caso si deve arrivare fino a Tossa de Mar e poi proseguire sulla G-680. Se si sceglie l'entroterra, arrivando dalla Francia, bisogna uscire alla Salida 9 (Lloret de Mar-Blanes-Malgrat de Mar) e prendere la strada C 35 seguendo le indicazioni per Calella.



Mare mosso a Calella
Nelle rare giornate di mare mosso Calella è ancora più suggestiva

La nostra vacanza da single a Calella è iniziata 

Giunti a destinazione avrete l'impressione di essere approdati in un piccolo paradiso. Sarete circondati da un'acqua blu turchese dai mille riflessi, lunghe spiagge sabbiose intervallate da calette più riparate e piccoli promontori che si affacciano sulla costa e garantiscono un clima mite e temperato.

Non dimentichiamolo: Costa Brava in spagnolo significa Costa Selvaggia.
Definire Calella selvaggia sarebbe eccessivo però la sua particolarità è proprio quella di regalare sia zone più turistiche, con residence e hotel direttamente sul mare, locali e negozi di ogni genere per lo shopping, sia spazi ancora incontaminati.


Calella si trova infatti ai piedi di un famoso parco naturale, quello del Montnegre. Destinazione perfetta per escursioni o passeggiate rilassanti, è una zona montagnosa di quasi 15 mila ettari proprio a ridosso della costa. Il risultato sono un panorama mozzafiato e la sensazione di trovarsi in un ambiente dal fascino unico, nel bel mezzo sia del mare, sia della montagna.


Man mano che vi avvicinerete alla costa il paesaggio si farà più marittimo, con una vegetazione tipicamente mediterranea. Sarete circondati da ampi spazi verdi su cui spesso sorgono antiche costruzioni, indicate anche da cartelli segnaletici: sono Les Torretes, torrette un tempo destinate alla telegrafia ottica, ora punto di interesse turistico ammirabile su tutto il litorale catalano.



Les torretes
Les Torretes: antiche torri usate per la telegrafia ottica

Passeggiando per il centro storico di Calella

Bene, la vostra vacanza da single a Calella è iniziata! Da dove partiamo? Da una passeggiata nell'antico centro storico, conosciuto anche come la Casa Antic. Qui respirerete proprio l'atmosfera e lo spirito dei vecchi borghi spagnoli. Il cuore del paese sono le due piazze principali, la Plaza de Constitucion e la Plaza de Iglesia, su cui si affacciano negozi e locali tipici in cui sorseggiare una bibita o gustare una delle prelibatezze locali.

Il fulcro del centro storico è la Chiesa di Santa Maria, di stile neoclassico ma con un'inconfondibile facciata barocca. Durante la vostra passeggiata vi imbatterete in altri edifici di grande interesse storico-culturale, tra cui il Municipio, la cappella di San Quirze e Santa Julita, la Casa dei Salvador risalente al XIV secolo e la più recente Casa Sivilla, edificata nel XVI secolo.

Se volete fare una sosta il luogo ideale è il Parco Dalmau, un ampio spazio verde con vista su Calella e sulla costa.

Altra tappa imperdibile sono le rovine delle antiche mura della città e il Faro, raggiungibile percorrendo tutto il lungomare. Situato in prossimità della Spiaggia de le Roques sopra un promontorio, il faro è diventato il simbolo di Calella anche per la sua posizione strategica e visibile da tutto il litorale.


E infine un'ultima curiosità! Non è un monumento, ma non passa di certo inosservata: è la casa dei cactus, un'abitazione dai balconi straripanti di piante grasse. Vi imbatterete in questa originale costruzione passeggiando per Calella e difficilmente riuscirete a resistere alla tentazione di non immortalarla in una foto.



Casa cactus a Calella
La casa dei cactus

Le spiagge di Calella 

Gli amanti della tintarella, o anche solo delle lunghe passeggiate, non avranno che l'imbarazzo della scelta. Calella è rinomata per le sue spiagge, lunghe distese sabbiose, perfette sia per chi non sa rinunciare alla movida e ai comfort, sia per chi preferisce zone più tranquille e meno affollate.

Ovunque decidiate di andare, sappiate che tutta la costa di Calella è stata riconosciuta dalla Comunità Europea Bandiera Blu ovvero punto di eccellenza balneare per la purezza dell'acqua, la pulizia delle spiagge e l'efficienza dei servizi balneari.


Le spiagge principali, quelle che meritano assolutamente una visita... e un tuffo, sono tre:  Playa Gran, Playa de Garbi, e Playa de les Roques, tutte caratterizzate da sabbia dorata finissima.


Playa Gran è quella che attrae più turisti proprio perché è facilmente raggiungibile dalla strada. È l'ideale per chi cerca stabilimenti moderni, dotati di ogni comodità comprese attrezzature sportive, ristori e ogni forma di divertimento.


Anche Playa de Garbi è ben attrezzata. Si trova in una posizione strategica, proprio vicino ai principali hotel e può essere vista un po' come la versione ridotta di Playa Gran.


Playa de les Roques è invece a sud del centro di Calella ed è indicata per chi da una vacanza per single in Costa Brava cerca soprattutto la tranquillità. È una piccola baia dall'acqua cristallina, meno turistica rispetto alle precedenti, ma con una vista spettacolare sul faro e sulle scogliere che, da qui in poi, si stagliano a picco sul mare. Insomma, assolutamente da vedere e fotografare!



Case sul mare a Calella
Un tipico scorcio di Calella: le vecchie case dei pescatori

Vacanze per single e tanto divertimento 

Una cosa è certa: se scegliete una vacanza per single a Calella o in generale in Costa Brava, il divertimento è assicurato.
Amate la movida e lo shopping? Sappiate che a Calella ci sono circa 800 negozi! Qui troverete qualsiasi cosa, dal souvenir da portare in Italia fino al supermercato o al libro in lingua originale per esercitarvi con lo spagnolo.

A proposito: Calella vive prevalentemente di turismo e quindi, anche se la conoscenza delle lingue non è il vostro forte, non preoccupatevi. Qui tutti capiscono anche l'italiano e non avrete alcun problema di comunicazione.


Durante il giorno potrete decidere se rilassarvi sotto l'ombrellone o se cimentarvi in qualche sport acquatico, partecipare a tornei di beach volley sulla spiaggia, fare escursioni in barca o anche solo passeggiate sul lungomare. Insomma, i single in vacanza a Calella non corrono proprio alcun pericolo di annoiarsi.


La sera il centro storico e il lungomare si animano di ristoranti di ogni tipo, dove gustare una cena tipica o, se preferite, un menù più internazionale.

E, per concludere la serata, ci sono moltissimi locali che vi aspettano, con musica dal vivo, colonne sonore spagnoleggianti e cocktail coloratissimi. Se rientrate nella categoria dei single che amano vivere la notte e non vanno a dormire prima delle 5, non rimarrete delusi. Calella offre discoteche anche a cielo aperto, ovvero stabilimenti sulla spiaggia dove ballare fino al mattino.


Cosa mangiare a Calella 

Abbiamo parlato di ristoranti ma quali sono i piatti tipici di Calella? Come tutte le zone costiere, le specialità sono i piatti di pesce, che si trovano comunque a prezzi moderati. Molti sono a base di crostacei, proposti in varie ricette, dalle zuppe alla classica grigliata. Da provare assolutamente la sarsuela, un mix di crostacei e pesce vario condito con una salsa a base di cipolle, paprika, sherry e pomodori.

Se poi volete sentirvi dei catalani doc dovete assaggiare le Patatas bravas, tacos caldi o freddi serviti come aperitivo e la Pa amb tomaquet, una specie di bruschetta (letteralmente significa “pane con pomodoro”) condita con olio d'oliva, sale e pomodoro fresco.

E, per concludere in dolcezza, vi consigliamo la crema catalana (quella vera “made in Spagna”!), il menjar Blanc, una specie di budino a base di crema di latte e scorza di limone oppure i panellets de Piñones, dolcetti di marzapane che ricordano quelli a base di pasta di mandorle siciliani.

In generale la cucina della Costa Brava risente delle influenze delle terre confinanti da cui eredita gusti e tecniche gastronomiche. Nei piatti catalani possiamo quindi riconoscere la creatività dei Valenciani, l'ampio uso di erbe aromatiche dei francesi e i sapori dei Pirenei.

È sicuramente una cucina saporita ma non troppo speziata e comunque in linea con i gusti del palato mediterraneo.


Calella al Tramonto
Calella al tramonto

Cosa visitare nei dintorni di Calella: Girona e Figueres

Calella è quasi a metà strada tra Barcellona e Girona, due città che meritano entrambe una visita.
La più vicina è Girona, la seconda città più grande della Catalogna e spesso, a torto, offuscata dalla notorietà di Barcellona. In realtà è una piacevolissima scoperta, una città ricca di fascino e cultura e collocata in una posizione davvero insolita, alla confluenza di quattro fiumi (l'Onyar, il Ter, il Galligants e il Güell). E sono proprio i fiumi a rendere Girona così caratteristica. Intanto impressiona il numero dei ponti, 11 in tutto e uno chiamato Ponte Eiffel, in onore del suo costruttore, lo stesso della torre.

La parte più caratteristica della città poi si trova sul lungofiume sull'Onyar dove le case si chiamano cases penjades (case pendenti) proprio perché danno l'idea di pendere sull'acqua.

In tutto il centro storico, dove si concentrano molti degli hotel di Gironasi ritrovano testimonianze di grandi artisti tra cui Rafael Masó Valentí, architetto padre fondatore del movimento Noucentisme e autore di alcuni dei più bei palazzi della città tra cui il Farinera Teixidor, La Punxa o il Centro Culturale Athenea.

Se Girona vi ha conquistati, Figueres vi farà perdere completamente la testa! Anzi, vi verrà voglia di prolungare la vostra vacanza per single e prenotare qualche giorno in hotel a Figueres. La città si trova a circa 36 chilometri da Girona e 88 km da Calella ma è davvero da visitare. Nota in tutto il mondo per essere la città di Salvador Dalì, Figueres è in realtà un vero concentrato di monumenti ed edifici che racchiudono secoli di storia e cultura. La costruzione più imponente è il Castello di San Ferran, una fortezza settecentesca con un perimetro di circa 3000 metri.


Figueres racchiude però edifici e costruzioni di diverse epoche storiche. Una delle più antiche è la cinta muraria, risalente al Medio Evo così come la Piazza del Municipio dove ora sorge il Carrer Magre, il carcere, edificato dove un tempo sorgeva il quartiere ebraico. Il cuore della città è però la Rambla, su cui si affacciano palazzi e locali di architettura Modernista realizzati tra l'Otto e il Novecento. Qui si trovano anche due dei più noti musei della città: quello dedicato a Salvador Dalì, realizzato all'interno di un teatro progettato dall'artista, e il Museo del Juguete della Catalogna che contiene un'ampia collezione di giocattoli di varie epoche.



Cala Estreta
Cala Estreta, una delle calette di Calella

Cosa visitare a Barcellona 

Spesso le città catalane sono legate a nomi di grandi artisti: Girona a Masó, Figueres a Dalì e Barcellona a Gaudì. Siamo a poco più di un'ora di auto da Calella e in una delle mete turistiche per eccellenza della Catalogna. E un motivo c'è!

Partiamo quindi da Antoni Gaudì, architetto spagnolo ma soprattutto il più grande esponente del modernismo catalano. Barcellona è così disseminata delle sue opere (sette delle quali sono state riconosciute patrimonio culturale dall'UNESCO) da proporre tour guidati dedicati proprio alla scoperta di Gaudì.

La sua testimonianza più nota, conosciuta a livello mondiale, è la Sagrada Familia, una grande basilica cattolica ancora in costruzione, divenuta ormai il simbolo di Barcellona. Da visitare anche casa Batlló e Casa Milà, con la sua inconfondibile facciata ondulata che ricorda quasi una cava a cielo aperto. E assolutamente da non perdere il Parc Güell: con le sue foreste di colonne inclinate (colonne a forma di tronco o stalattiti), fontane (la più famosa a forma di salamandra), pareti di rocce artificiali e mosaici, vi proietterà di una dimensione fiabesca.

Anche qui, il cuore della città è la Rambla, fulcro di locali, negozi e di alcuni dei migliori hotel di Barcellona ma anche palcoscenico all'aria aperta di artisti di strada, alcuni dal talento davvero sorprendente. A pochi passi troverete poi il Barrio Gotico, caratteristico per le sue piazzette da cui si diramano piccole vie, tutte da visitare.

Proseguendo in direzione Rambla del Mar e il Port Vell (Porto Vecchio), vi imbatterete  in due monumenti originali: il granchio gigante e quello dedicato a Cristoforo Colombo.

Se durante la vostra vacanza da single in Costa Brava vi resta ancora del tempo, consigliamo anche una visita al quartiere popolare della Barceloneta. Raggiungibile in autobus o con la funicolare, un tempo terra di pescatori, oggi è meta prediletta dai turisti, attratti dal panorama e dagli scorci che questo luogo regala.

Faro di Calella
Il Faro di Calella

Vacanze per single a Calella: per donne che viaggiano sole

Una delle maggiori preoccupazioni di chi viaggia solo e decide di fare una vacanza per single è quella legata alla sicurezza del paese di destinazione. Anche da questo punto di vista Calella è una meta ideale.
È una cittadina tranquilla, si può passeggiare in sicurezza in qualsiasi ora della giornata ed è perfetta anche per le donne che viaggiano sole.

Dal momento che la maggior parte dei locali è aperta sino a tardi, anche di notte le strade non sono mai deserte.

Certo, è comunque bene mantenere un pizzico di prudenza, la stessa che avreste in Italia.
Nel complesso Calella e i paesi della Costa Brava sono località sicure ma è ovvio che è sempre meglio evitare di girare a notte fonda in un vicolo buio e magari con la borsa aperta e tablet a vista!

IL NOSTRO GIUDIZIO:


Scegliamo una vacanza da single a Calella per:




MARE



SPIAGGIA

DIVERTIMENTO


VITA NOTTURNA



LUOGHI DA VISITARE



SICUREZZA



VACANZA ECONOMICA


Diritti riservati
Alcuni diritti riservati